|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Eno-trekking in Abruzzo col Cammino dei Vignandanti

Stampa Articolo
Tutto pronto per la quarta edizione del tour a piedi tra le grandi cantine abruzzesi organizzato dal Movimento Turismo del Vino

Torna anche in questo 2018 il “Cammino dei Vignandanti”, il trekking eno-culturale abbruzzese che, di anno in anno, va consolidando il proprio successo. Appuntamento a domenica 28 per la quarta edizione, che presenta una sostanziale novità: dopo che negli ultimi 3 anni il percorso era stato quello del Cammino di San Tommaso, si passa dalla splendida Ortona alle colline della Val di Foro, coi 14 suggestivi km tra Miglianico e Bucchianico, due comuni inscritti in un territorio storicamente vocato alla coltivazione della vite.

“Dopo aver proposto per tre anni l’evento nel territorio ortonese – ha commentato Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino – ci è sembrato giusto dare la possibilità di scoprire nuovi paesaggi del vino ai tanti enoturisti che seguono con  fedeltà le attività della nostra associazione, premiando due comuni che hanno fortemente voluto ospitare l’evento”.

Confermato il format della manifestazione con 6  soste lungo l’itinerario, ognuna delle quali curata da enologi, agronomi e tecnici delle cantine partecipanti, che quest’anno saranno Dora Sarchese e Cantina Di Ortona, Colle Moro da Frisa, Cantina Tollo e Ciavolich e Marchesi de Cordano. In ogni tappa verrà presentato e trattato un vitigno autoctono abruzzese attraverso la sua storia, la tipologia di lavorazione e le prospettive future.

Ad accompagnare lungo il percorso i “vignandanti” ci saranno le guide dell’Associazione “Itinerari d’Abruzzo”, che rivestirà il ruolo di partner tecnico della manifestazione, così come l’azienda Valagro che ha supportato per tutto il 2018 le attività del Movimento Turismo del Vino Abruzzo.

A conclusione del tour, in piazza a Bucchianico, verrà dato spazio a un brindisi tra tutti i partecipanti in un conviviale pasto pomeridiano.

 

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website