|  | 

Alberghi

Dormire in un Igloo, al Drumlerhof in Alto Adige

Stampa Articolo
Vi piacerebbe addormentarvi nel tepore ovattato di un igloo a 2000 metri d’altezza?
Mattonelle di ghiaccio incastrate una ad una e disposte a semicerchio, regalano per una notte l’emozione di vivere come gli eschimesi e non occorre neanche recarsi in Alaska, basta andare in Alto Agige ed esattamente nella Valle Aurina, in provincia di Bolzano.

Qui si trova, immerso in un poetico paesaggio innevato, l’Hotel Drumlerhof di Campo Tures, che offre ai propri clienti l’emozione di dormire in un giaciglio ghiacciato, in comodi e caldissimi sacchi a pelo. Accompagnati dalla guida, gli aspiranti eschimesi saliranno a bordo dell’ultima funivia per Speikboden e, dopo una piacevole passeggiata di circa 40 minuti, giungeranno nell’intimo e romantico rifugio dell’igloo. La cena viene servita in un tipico rifugio alpino, a dieci minuti dall’igloo, dove gli ospiti ritorneranno per trascorrere la notte, scortati dalla guida. E al mattino si sveglieranno nel dolce silenzio del paesaggio alpino e, ritornando al rifugio per una ricca colazione, potranno poi riprendere la funivia e arrivare in hotel, dove li attende ben altro spettacolo!

Iglu, Ph. Erwin Reiter

Iglu, Ph. Erwin Reiter

Il Drumlerhof è infatti un boutique hotel con 35 camere, gestito dai coniugi Fauster. Ogni stanza è arredata in modo differente, usando legni di cedro e il cirmolo anti insonnia, con la raffinatezza alpina intenta a non turbare l’equilibrio tra tradizione e innovazione.
I dettagli chic e originali, come i divani rosso fiamma e le poltrone verdi, concorrono a non lasciar mai assopire quel tenero calore famigliare che si esplica anche nell’offerta culinaria, nei programmi sportivi anti-noia, nei percorsi benessere e nelle escursioni.

La cucina, ricca di prodotti regionali e di stagione, provenienti da coltivazioni e allevamenti biologici situati entro un raggio di 100 km dall’albergo, è il regno della signora Ruth Innerhofer che, oltre ad avere un occhio di riguardo per le pietanze senza lattosio e senza glutine (essendo intollerante lei stessa), è anche un’esperta podista e trainer; mentre il signor Stefan Fauster è un agricoltore ed escursionista eccezionale!

Cucina Hotel Drumlerhof

In questa struttura, attenta all’eco-sostenibilità ambientale, vengono altresì prodotti formaggi e conserve e in estate è possibile trovare persino frutta, verdura ed erbe aromatiche fresche.

La forza benefica della natura si ritrova anche nelle offerte della spa, che pullulano di trattamenti di bellezza e terapeutici a base dei prodotti dell’Alto Adige. Miele, erbe e oli confluiscono in massaggi, bagni e impacchi. La piscina, come le camere da letto, si affaccia panoramicamente sui monti.

Se amate gli sport sciistici qui non avete che l’imbarazzo della scelta! A 2 km di distanza si trova il comprensorio sciistico Speikboden, a 7 km Klausberg e a 15 km Plan de Corones (il comprensorio numero uno in Alto Adige). L’hotel organizza ciaspolate guidate gratuite, escursione con gli sci e guida alpina (€ 25), giornata sul Sella Ronda con un maestro di sci (si paga solo lo ski pass), corso di sci nordico gratuito, corso di perfezionamento tecnico sullo Speikboden, gratuito (fino al 21 dicembre), con prezzi a partire da 620 euro a persona, mezza pensione, e skipass gratuito per Speikboden.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website