|  |  | 

In primo Piano Vino News

Doc Sicilia, boom vino imbottigliato (+124%)

Stampa Articolo

A trainare la crescita la decisione di viticoltori e produttori di consentire l’imbottigliamento di Grillo e Nero d’Avola sotto le insegne della Doc Sicilia

Nei primi due mesi del 2018 l’imbottigliato Doc Sicilia ha raggiunto il numero di 10.388.364 bottiglie (da 0,75) pari a 77.912 ettolitri. Nello stesso periodo del 2017 le aziende avevano raggiunto la cifra di 4.633.452 bottiglie pari a 34.750 ettolitri. Un aumento del 124% di vino imbottigliato sotto le insegne della Doc Sicilia. In crescita costante anche il numero di aziende imbottigliatrici di etichette Doc Sicilia  che, dall’inizio del 2018, è già salito a quota 182 contro le 147 di fine 2017.

I primi dati del 2018, dunque, fotografano l’exploit – certificato in parte dall’Irvo e nel suo complesso dal Consorzio di Tutela Vini Doc Sicilia – in termini di numeri e di qualità dei vini siciliani che scelgono di aderire alla Denominazione di Origine Controllata Sicilia.

Risultati positivi raggiunti anche grazie alla decisione di viticoltori e produttori di consentire l’imbottigliamento di Grillo e Nero d’Avola sotto le insegne della Doc Sicilia, vitigni che partecipano alla crescita delle diverse tipologie di vini della Denominazione di Origine Controllata Sicilia.

“Questi dati di incremento non ci sorprendono e confermano l’interesse delle aziende alla Doc Sicilia” commenta Antonio Rallo, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Doc Sicilia. “Un elemento importante – sottolinea Rallo – è che nei primi due mesi del 2018 crescono tutte le altre Doc siciliane a conferma che, come in tutto il resto d’Italia, si punta sempre più ad un sistema di denominazione che garantisce più qualità e più controlli in tutta la filiera sia in Italia sia all’estero”.

Nel frattempo le stime di crescita lasciano prevedere, per tutto il 2018, un imbottigliato di 60 milioni di bottiglie contro i 29,5 milioni raggiunto l’anno scorso.

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Pescara, città di mare e di terra

    Pescara, città di mare e di terra

    Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul

  • AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    Il 10 ottobre sono iniziati ufficialmente i lavori per la realizzazione di “Basilicata OpenSpace” lo spazio multifunzionale progettato da APT Basilicata da allestire al piano terra del Palazzo dell’Annunziata, a Matera, precisamente in Piazza Vittorio

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website