|  |  |  | 

EVENTI In primo Piano NEWS

Compleanno sotto l’albero per FICO EATALY WORLD

Stampa Articolo

Saranno le luminarie più spettacolari al mondo, quelle del paesino pugliese di Scorrano, ad aprire il sipario sui festeggiamenti per il secondo compleanno ed il Natale di FICO Eataly World: il parco del cibo che racchiude la biodiversità e l’eccellenza dell’Italia a tavola, dal 9 novembre si vestirà di sorprendenti architetture luminose, che lo avvolgeranno fino alla fine dell’anno. Si accenderanno così due mesi di appuntamenti che culmineranno a dicembre, quando tutte le tradizioni dello Stivale si danno appuntamento a FICO con le proprie specialità, i mercatini natalizi, eventi e degustazioni dedicati ai sapori e alla magia delle feste. Per festeggiare “Due anni da FICO”, il 16 e 17 novembre si terrà nel Parco il terzo incontro dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi, con oltre 100 esponenti italiani della rete, ma anche chef tradizionali in arrivo da Sudafrica, Francia e Bielorussia. Ingredienti di eccezione, oltre 60 Presidi Slow Food che potranno essere assaggiati si singolarmente sia in ricette preparate appositamente dagli chef dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi.
IL PROGRAMMA DEL COMPLEANNO E L’ALLEANZA SLOW FOOD DEI CUOCHI
Il 9 novembre si accenderanno in tutto il Parco le decorazioni di Scorrano, la “capitale mondiale delle luminarie” famosa per le sue imponenti architetture luminose realizzate a mano ogni Natale dagli artigiani salentini. Queste straordinarie opere luminose, create ad hoc per il Parco, vestiranno tre grandi alberi di Natale di sette metri di altezza e sei di diametro, che diventeranno un tripudio di luci natalizie mozzafiato. Dentro FICO, oltre 4 mila luci a led multicolori copriranno i chioschi, decoreranno la pista ciclabile e i suoi alberi bianchi, il Teatro Arena e disegneranno suggestive installazioni luminose, dal quadrifoglio al diamante fino alla racchetta, rombi e quadrati coloratissimi.
Il 16 e 17 novembre, a due anni esatti dall’apertura, il più grande Parco al mondo che conserva e alimenta il patrimonio della biodiversità agroalimentare italiana celebrerà la propria vocazione con ospiti d’eccezione: oltre 100 chef dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi. Tra il 15 e il 19 novembre, anche i ristoranti di FICO aderiranno simbolicamente all’Alleanza, proponendo un menù a base di prodotti dei Presidi Slow Food. Un’occasione unica per gustare e scoprire l’immenso patrimonio di sapori dei territori italiani attraverso oltre 60 Presidi Slow Food: dalla mariola, l’insaccato tipico prodotto tra Parma, Piacenza e Cremona, al Parmigiano Reggiano che nasce dal latte delle vacche di Razza Bianca Modenese, i frutti degli ulivi calabresi secolari di varietà ottobratica e la carne di Razza Piemontese.
In programma anche degustazioni, laboratori e una cena “a quattro mani”, sabato 16 novembre, quando i cuochi di FICO cucineranno insieme a quelli dell’Alleanza. I festeggiamenti di “Due anni da FICO” proseguiranno fino a fine mese con appuntamenti per grandi e piccoli, fino a quelli legati al Natale.
IL NATALE A FICO
Il Natale a FICO riunirà in un unico luogo i piatti, gli ingredienti, le preparazioni e le tradizioni di tutto lo Stivale, a partire dalle ricette più classiche del periodo che verranno donate a tutti i visitatori. Dal 7 dicembre prenderanno il via i mercatini tradizionali di Natale, che si susseguiranno ogni week coinvolgendo oltre quaranta artigiani da ogni parte d’Italia: un’occasione per ammirare creazioni uniche e per dedicarsi allo shopping natalizio.
Tra gli eventi da non perdere il #NocciolaDay, che porterà a FICO laboratori, showcooking e piatti dolci e saltai a base di nocciole in tutte le loro deliziose versioni, fino all’appuntamento con “I panettoni d’Italia”, per conoscere e assaggiare la varietà di ricette questo dolce tipico italiano, e ancora quello con il cotechino, grazie a “Parma sfida Cremona: qual è il miglior cotechino?” la sfida all’ultimo boccone con il pubblico.
Come sempre, l’ingresso a FICO è gratuito ed il programma dettagliato degli eventi per il compleanno e il Natale è su http://www.eatalyworld.it

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website