|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Ecco i vincitori del festival “Come il Vento nel Mare” all’hotel Miramare di Latina

Stampa Articolo

“Come il Vento nel Mare – La Nostra Madre Europa”, il Festival di Narrazioni e cultura politica di Latina è giunto alla sua quarta settimana in un crescendo di popolarità e gradimento.

Un successo misurato dalle presenze sempre più numerose di pubblico sulle terrazze dell’Hotel Miramare (Località Capoportiere, Strada Lungomare 3) t che ospita la manifestazione ideata da Andrea Alicandro, con la direzione artistica di Massimiliano Coccia, l’impegno e l’organizzazione di Vito Miceli e Giovanna Cunetta e il sostegno di numerosi sponsor locali e nazionali.

Un successo che i social confermano: quasi 20mila persone hanno guardato fin qui i post della pagina Fb (comeilventonelmare) e in 3200 hanno condiviso e commentato.Il mix di questo weekend prevede, come sempre libri, musica, giornalismo, politica e…vignette!Domani si comincia con l’intervista di Francesca Petrarca, giornalista di Latina Oggi all’assessore alla Cultura del Comune di Latina, Silvio Di Francia, quindi la presentazione di  “Le poche cose certe” un libro di Valentina Farinaccio (due isole per parlare del mare che ci separa gli uni dagli altri),  per  finire con il concerto dl maestroAgostino Casella.Sabato, Gabriele Del Grande – il blogger e regista italiano, la cui attività è legata a Fortress Europe un blog in cui sono raccolti e catalogati tutti gli eventi riguardanti le morti e i naufragi dei migranti che dall’Africa attraversano il Mediterraneo per tentare di raggiungere l’Europa – presenterà il suo libro “Dawla”.

La parola passerà poi alla direttrice dei Tg2,  Ida Colucci, una grande giornalista che ha dato personalità al telegiornale della seconda rete Rai. A lei il premio Enea – Buone pratiche per l’Italia”. Concluderà la serataFrancesco Taskayali –  giovane, ma già famoso e bravissimo pianista e compositore italo-turco con all’attivo quasi due milioni di stream su Spotify, che ha inserito il suo brano Taksim fra gli 80 brani più belli della storia della musica – con un concerto per piano solo.Domenica 22, il matematico, logico, saggista, accademico Piergiorgio Odifreddi parlerà del suo libro “La democrazia non esiste” (Critica matematica della ragione politica) e passerà la parola al direttore di Radio Radicale Alessio Falconio e a Rita Bernardini che presenteranno “Mi chiamavano Togliatti”, di e con Vincino.

Quindi Alda D’Eusanio Andrea Giuliano per la presentazione del libro “Fair Play”  di Claudio Pallottini, il conferimento del Premio Fair Play a Luca Zavatti (un passato da “stopper”, calciatore nell’anima, smette di giocare a 39 anni quando a seguito di un incidente in moto, gli viene amputata una gamba. Oggi è uno dei punti saldi della Nazionale Italiana Amputati, ideata da Francesco Messori)  curato da Andrea Marchiella  e il concerto di pianoforte a cura di Cristiano Viti. 

 

IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

 

19.30 – Francesca Petrarca, giornalista di Latina Oggi intervista l’assessore alla Cultura del Comune di Latina, Silvio Di Francia

21.00– Presentazione del libro “Le poche cose certe” (Mondadori) di Valentina Farinaccio.

Conferimento del Premio Enea all’autrice per la sessione narrativa. 

22.00 – Concerto del maestro Agostino Casella

Sabato 21 luglio

19,30- Presentazione del libro “Dawla” (Mondadori) di Gabriele Del Grande.

20.15- Conferimento del Premio Enea ad Ida Colucci, direttrice del TG2

21,30– Piano Solo. Concerto di Francesco Taskayali

Domenica 22 luglio

19.00– Presentazione del libro “La democrazia non esiste” di Piergiorgio Odifreddi (Rizzoli)

20.00 – Presentazione del libro “Mi chiamavano Togliatti” (UTET) di Vincino. Intervengono con l’autore:Alessio Falconio (direttore Radio Radicale), Rita Bernardini (Partito Radicale).  

21.00– Presentazione del libro “Fair Play” (Marsilio) di Claudio Pallottini. Intervengono: Alda D’Eusanio e Andrea Giuliano.

21.45 – Serata di conferimento del Premio Fair Play a Luca Zavatti cura di Andrea Marchiella 

22.15 – Concerto di pianoforte a cura di Cristiano Viti. 

 

*Le presentazioni dei libri sono a cura di Massimiliano Coccia

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Pescara, città di mare e di terra

    Pescara, città di mare e di terra

    Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul

  • AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    Il 10 ottobre sono iniziati ufficialmente i lavori per la realizzazione di “Basilicata OpenSpace” lo spazio multifunzionale progettato da APT Basilicata da allestire al piano terra del Palazzo dell’Annunziata, a Matera, precisamente in Piazza Vittorio

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website