|  | 

Prodotti

La Ciliegia Bella di Garbagna, presidio Slow Food

Stampa Articolo
La Ciliegia Bella è una tipologia di ciliegia presidio Slow Food che si coltiva in Garbagna (in provincia di Alessandria, territorio di eccellenze come il Salame Nobile del Giarolo, il formaggio Montebore o la pesca di Volpedo). Il colore brillante e la croccantezza la rendono particolarmente adatta alla conservazione sotto spirito.

La Bella di Garbagna è, infatti, la classica ciresa che si conserva bene nell’alcol, senza sfaldarsi, mantenendo consistenza e sapore. È ideale come ripieno per i Boeri e infatti un tempo era ricercatissima per questo scopo. È ottima anche sotto forma di confettura, oppure come materia prima per la produzione di liquori. Con cannella oppure con chiodi di garofano, diventa un accompagnamento inusuale ma estremamente interessante per le carni.

Il fusto dell’albero delle Belle di Garbagna si presenta alto e vigoroso, e la raccolta avviene in forma manuale nel mese di giugno. Delle migliaia di quintali raccolti annualmente fino a circa vent’anni fa (nel 1981 la produzione fu di 5 mila quintali) si è scesi ai 40 quintali attuali, ma solo nelle stagioni migliori: la Bella è stata abbandonata perché meno resistente delle altre varietà, con l’umidità si spacca e questo ostacola l’utilizzo in pasticceria, dove sono richieste ciliegie integre e senza difetti.

Schermata 06-2456468 alle 13.30.08

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website