|  |  | 

In primo Piano Vino News

Canelli Vincanta, la festa che celebra il meglio del territorio

Stampa Articolo

Dal 15 al 17 giugno 3 giorni di degustazioni, incontri, concerti per dare lustro a vini, prodotti e persone che fanno grande il Comune piemontese

Per un appassionato di vino ci sono molti buoni motivi per fare prima o poi un giro a Canelli, luogo di nascita dell’Asti Spumante metodo classico e patria del famoso Moscato bianco di Canelli, e dal 15 giugno ce ne sarà uno in più. La prossima settimana, infatti, s’inaugura la prima edizione di “Canelli Vincanta”, una nuova manifestazione fortemente voluta dall’amministrazione comunale, dall’Enoteca Regionale di Canelli e dell’Astesana e dal Consorzio per la tutela dell’Asti D.O.C.G., in collaborazione con le storiche aziende Bosca, Gancia, Coppo e con la Fondazione CR Asti. L’obiettivo, è  quello di promuovere le eccellenze del territorio, dando al tempo stesso il giusto riconoscimento alle persone.

Canelli Vincanta – spiega il sindaco Marco Gabusi – nasce dalla voglia di coniugare il nostro vino più famoso, il Moscato bianco di Canelli in tutte le sue declinazioni (cioè come Moscato d’Asti, Asti Spumante, e da poco anche Asti Secco), con altri nostri prodotti e coi nostri talenti. Intendiamo infatti dare lustro a quelle persone che, originarie di Canelli, hanno poi saputo farsi strada nei campi più disparati: dalla medicina oncologica al giornalismo, dal mondo dello spettacolo a quello della ristorazione, senza dimenticare la scienza. A loro, è dedicata l’Arena dei talenti, sabato 17 giugno: un momento in cui potranno raccontarsi e al tempo stesso confrontare le proprie diverse esperienze. Anche in quest’ottica, è nostra intenzione rendere questa manifestazione un appuntamento fisso annuale”.

L’inizio ufficiale del fitto calendario di appuntamenti di “Canelli Vincanta” è previsto per venerdì 15 giugno alle 18.30, con l’apertura dei truck di street food e del mercato dell’artigianato e del design di San Salvario (San Salvario Emporium). Nei giorni successivi, si alterneranno sia visite guidate ad alcuni dei luoghi più noti e suggestivi della cittadina, come le Cattedrali Sotterranee Bosca, dove si “fa” il vino, le Cantine Coppo e le Cantine Gancia, nelle quali si terranno anche concerti e degustazioni di vini, oltre che spettacoli con artisti di strada e convegni. Tra gli incontri previsti, molto atteso quello con direttore del TG4 e volto noto della televisione, il giornalista Mario Giordano.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website