|  |  | 

In primo Piano Vino News

CALAFURIA il rosé di Tormaresca presenta la nuova etichetta d’artista di Gio Pistone

Stampa Articolo
Calafuria, il rosé pugliese di Tormaresca, primo vino rosato italiano tra i migliori del mondo secondo Wine Spectator, arriva anche quest’anno m una versione d’artista, dedicata a tutti gli appassionati.
Calafuria conferma il suo appuntamento con l’arte e con la bellezza, oltre che con il gusto e con l’olfatto. Per la versione Magnum della nuova annata in edizione limitata, Tormaresca ha scelto il talento di Gio Pistone, giovane artista emergente che è riuscita con grazia, fantasia e originalità a tradurre in linee e colori un universo onirico ispirato al rosé, fatto di sirene, pesci luna, stelle e ambientazioni marine.
Gio Pistone ha dipinto la sua illustrazione per Calafuria direttamente sul vetro, grazie ad un’accattivante serigrafia. Una sfida materica nuova e coraggiosa per una street artist abitutata a dipingere su muri, carta, legno, ferro e tutto ciò che di interessante trova per strada.
L’etichetta d’autore di Gio Pistone si aggiunge a quelle realizzate in passato dagli illustratori Valeria Petrone, Davide Bonazzi e Giordano Poloni e dal fotografo Piero Percoco.
Calafuria è di un rosa fior di pesco, ha un profumo di frutta bianca, con qualche nota floreale di rosa e glicine e va servito fresco, a una temperatura di 10°C. I vigneti di Calafuria crescono sul mare, lungo la costa adriatica, tra boschi, pinete e uliveti.
Il connubio di Calafuria con l’arte ha dato inoltre vita ad un progetto che coinvolge la fotografa concettuale pugliese Alessia Rollo. Le bottiglie del rosé salentino sono protagoniste di una serie di scatti artistici che saranno esposti all’edizione 2021 di Phest, il festival internazionale di fotografia e arte di Monopoli.

     

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website