|  | 

Vino News

Beniamino Garofalo nuovo direttore di Cantine Ferrari

Stampa Articolo
Le Cantine Ferrari hanno nominato nuovo Direttore Generale Beniamino Garofalo. Una scelta che conferma la volontà di orientarsi sempre di più verso una logica manageriale, attraendo nuovi talenti per continuare a migliorare l’organizzazione e l’efficienza, ma mantenendo saldi i valori e la cultura d’impresa di cui la famiglia è garante e che da oltre un secolo contraddistinguono la Casa.

Milanese, 45 anni, Garofalo ha maturato importanti esperienze professionali in multinazionali del largo consumo come Danone, Heinz e Pepsico, ricoprendo ruoli nell’area marketing, sales e trade marketing.

Beniamino-Garofalo-direttore-ferraritrento-2

Lavorando direttamente al fianco di Matteo Lunelli, Presidente e Amministratore Delegato, coordinerà tutto il team Ferrari con l’obiettivo di rafforzare la leadership nei confini nazionali e di espandersi a livello internazionale, promuovendo Ferrari come ambasciatore dell’Arte di Vivere Italiana nel mondo.

Al lavoro già dagli ultimi mesi del 2015, Garofalo ha competenze anche su altre aziende del Gruppo Lunelli quali le Tenute Lunelli, che producono vini fermi in Trentino, Toscana e Umbria, l’Acqua Surgiva e la Distilleria Segnana.

“Beniamino rappresenterà un importante punto di riferimento per il nostro Gruppo e ci aiuterà a perseguire gli ambiziosi obiettivi che ci siamo posti”, ha commentato Matteo Lunelli. Il rafforzamento del team che lavora a fianco della terza generazione di famiglia continua con il passaggio di Massimiliano Capogrosso da Direttore Vendite a Direttore Commerciale Italia del Gruppo, sostituito nel suo ruolo da Marcello Ancarani, fino ad oggi Area Manager Nord Ovest.

Dopo una positiva esperienza con Ferrari a Expo Milano 2015, è entrato a fare parte del Gruppo anche Alessandro Della Penna, responsabile dello sviluppo del progetto retail dei Ferrari Spazio Bollicine.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • VILLA MONTEPALDI

    VILLA MONTEPALDI

    Villa Montepaldi, l’azienda agricola dell’Università degli Studi di Firenze, presenta sul mercato un nuovo prodotto che parla di storia e di antiche tradizioni: San Pietro Vin Santo del Chianti Classico Doc Occhio di Pernice 2010.

  • “Ventanni” di amicizia e solidarietà

    “Ventanni” di amicizia e solidarietà

    Per celebrare il profondo legame che unisce l’enologo Riccardo Cotarella ai ragazzi di San Patrignano è stata ideata una nuova etichetta L’enologo, vent’anni fa arrivava per la prima volta a San Patrignano, ad aiutare i

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website