|  | 

EVENTI

A Trento la montagna diventa arte

Stampa Articolo
Un percorso artistico alla scoperta del mondo delle vette sognate, conquistate, immaginate: Il TrentoFilmfestival lascia spazio all’arte visiva con rassegne fotografiche allestite nel cuore d della città

Esplorazione, avventura, paesaggi lontani e affascinanti. E poi immagini inedite, come quelle del grande alpinista triestino Emilio Comici e immagini delle Dolomiti in cui immergersi per una originale lettura delle strutture geologiche dei Monti Pallidi.

Davvero particolari e curiose le mostre proposte in occasione del 60esimo TrentoFilmfestival che insieme costituiscono un originale percorso di scoperta della città di Trento.

La Fondazione Galleria Civica della città ospita, dal 28 aprile al 6 maggio, Ossessione della verticale, le scalate di Emilio Comici nelle fotografie di Vittorio Cottafavi mentre a Palazzo Trentini è di scena, dal 26 aprile al 19 maggio, la mostra Dalle Alpi all’Artico. Le esplorazioni di Julius Payer dal Trentino alla terra di Francesco Giuseppe.

Dalle regioni polari si passa ai paesaggi africani grazie alle immagini di Paolo Ronc, I Dancalia, l’emozione diventa silenzio dal 27 aprile al 12 maggio a Torre Mirana.

La mostra di fotografie immersive Geological Landscape, allestita al Museo delle Scienze di Trento, documenta scenari naturali affascinanti come quelli presenti sul territorio trentino, rappresentativi ed emblematici dal punto di vista geomorfologico con la tecnica del photostitching (dal 27 al 12 giugno). 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website