|  |  | 

EVENTI In primo Piano

A Gourmandia 2018 il futuro della cucina italiana

Stampa Articolo

Dal 12 al 14 maggio, l’ex Filanda di Santa Lucia di Piave (TV) ospiterà i maestri della ristorazione italiana. In programma incontri, dibattiti e show cooking

Tutto pronto anche quest’anno per Gourmandia, il salone che il gastronauta in persona, il celebre giornalista Davide Paolini, ha ideato e dedicato alla cultura del cibo e alle eccellenze gastronomiche. Dal 12 al 14 maggio,  negli spazi dell’ex Filanda di Santa Lucia di Piave a Treviso, verranno raccontati a fondo i sentieri della ricerca e dell’innovazione che attraversano le nostre tavole, il tutto grazie ai piatti e alle storie di quattro grandi nomi della ristorazione italiana che si alterneranno sul palco dell’evento con una serie di approfondimenti dedicati a quella cucina non convenzionale che vuole dare uno strappo alle regole della tradizione ed esplorare nuovi ingredienti e stili.

Ci sarà Giuliano Baldessari, chef del Ristorante Aqua Crua di Barbarano Vicentino (Vi), col suo show cooking “La trasgressione in cucina”, che illustrerà come trasgredire le regole e realizzare una preparazione dallo stile provocatorio. Nella giornata di domenica invece, a partire dalle 14, sarà il turno di Enrico Bartolini, lo chef più stellato d’Italia, con un approfondimento intitolato “La vera innovazione è la conoscenza” che farà scoprire al pubblico l’importanza dello studio e della cultura enograstronomica, mostrando anche come applicarla con fantasia inedita attraverso la preparazione di due ricette. Sempre domenica, dalle 15, l’appuntamento sarà con Davide Scabin, l’eclettico chef del Combal.Zero di Rivoli (TO). Durante il focus “La tecnica è una trappola e lo stile una prigione”, il grande chef italiano racconterà la sua cucina rivoluzionaria e il suo rapporto col cambiamento, spunti ai quali si concentrerà anche l’intervento di Davide Paolini. Lunedì alle 12 sarà la volta di Matteo Pisciotta, chef del Ristorante Luce a Villa Panza di Varese, che spiegherà “La democratizzazione dell’alta cucina, ovvero la cucina in vasocottura”. In un percorso a tappe con ricette dal nord al sud Italia, lo chef svelerà come racchiudere un’esperienza gastronomica di qualità in un vasetto preparato con le migliori materie prime e, sorprendentemente, assecondando i principi della tradizione.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Pescara, città di mare e di terra

    Pescara, città di mare e di terra

    Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul

  • AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    Il 10 ottobre sono iniziati ufficialmente i lavori per la realizzazione di “Basilicata OpenSpace” lo spazio multifunzionale progettato da APT Basilicata da allestire al piano terra del Palazzo dell’Annunziata, a Matera, precisamente in Piazza Vittorio

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website