|  |  |  | 

Cibo News EVENTI In primo Piano

10 anni di collaborazione tra il Consorzio di Tutela dello Speck Alto Adige IGP e McDonald’s

Stampa Articolo
Qualche giorno fa sono stati celebrati i dieci anni di collaborazione tra il Consorzio di Tutela dello Speck Alto Adige IGP e McDonald’s Italia, iniziata nel 2009 con due panini, il Tirolese e il Boscaiolo, e che oggi conta 6 preparazioni a base di Speck Alto Adige IGP con oltre 6 milioni di prodotti venduti. Grazie alla collaborazione, Mc Donald’s porta avanti un progetto di valorizzazione delle produzioni italiane di qualità DOP e IGP all’interno del proprio menù. 

Dopo dieci anni dalla prima collaborazione, lo Speck Alto Adige IGP torna protagonista nel menù del fast food con due novità: il nuovo My Selection Chicken, che vede il famoso prodotto Altoatesino combinarsi alla Fontina DOP e al petto di pollo 100% italiano – e le Pepite, sfizioso finger food in combinazione all’Asiago DOP.  Lo Speck Alto Adige IGP utilizzato in entrambe le preparazioni è fornito da Recla, azienda con sede a Silandro, partner di McDonald’s dal 2008.

Oggi lo Speck Alto Adige IGP è parte integrante di molte ricette tradizionali e moderne dove non ci sono limiti alla versatilità” spiega Andreas Moser, Presidente del Consorzio Tutela Speck Alto Adige. “In questo contesto si inserisce la collaborazione con McDonald’s come partner affidabile da oltre 10 anni confermando la modernità dello Speck Alto Adige IGP.” 

Lo Speck Alto Adige IGP è una delle principali eccellenze del panorama gastronomico italiano e siamo orgogliosi di poterlo offrire ai 950.000 italiani che entrano nei nostri ristoranti ogni giorno” commenta Massimiliano Dell’Acqua, Responsabile Acquisti di McDonald’s Italia. “Questa collaborazione ci rende particolarmente fieri perché conferma la concretezza del nostro impegno nei confronti del sistema agroalimentare italiano”.

“La Fondazione Qualivita – afferma il direttore generale Mauro Rosati – da sempre impegnata per la valorizzazione dei prodotti DOP IGP, ha supportato la collaborazione fra imprese, consorzi e McDonald’s perché questa iniziativa favorisce la conoscenza delle eccellenze agroalimentari italiane come lo Speck alto Adige IGP;  attraverso campagne marketing mirate capaci di coprire tutto il territorio nazionale e una distribuzione capillare dei punti vendita, McDonald’s è diventato in questi anni un partner importante per la promozione dell’agroalimentare italiano”.    

McDonald’s si conferma partner di rilievo per il comparto agroalimentare nazionale. L’azienda ogni anno acquista 85.000 tonnellate di materie prime nostrane, per un investimento nel comparto agroalimentare del nostro paese di 200 milioni di euro. 

Alessia Giannino

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website