|  |  | 

In primo Piano VINI & OLI

Vini Veronelli 2018: a Venezia l’anteprima nazionale

Stampa Articolo

Il prossimo 20 ottobre, presso la Fondazione Giorgio Cini, verranno svelati quali, secondo la celebre guida, sono oggi i migliori vini italiani

La Guida Oro “I Vini di Veronelli” è da sempre considerata una tra le più prestigiose mappe dell’arte enologica italiana. Erede degli storici cataloghi pubblicati sin dal 1961 da Luigi Veronelli, il manuale da oltre trent’anni segue da vicino, con passione e competenza, l’evoluzione vitivinicola di tutto il paese, concentrandosi soprattutto su quei prodotti e quelle cantine che esprimono grande capacità di racconto. Anche quest’anno, è in dirittura d’arrivo la nuova edizione, che verrà presentata nella magnifica cornice della laguna di Venezia. La presentazione in anteprima nazionale della Guida Oro “I Vini di Veronelli 2018” è infatti prevista il prossimo venerdì 20 ottobre presso la Fondazione Giorgio Cini, sull’Isola di San Giorgio Maggiore alle ore 14.30. Un appuntamento dove verranno svelati i nomi dei migliori vignaioli e vini d’Italia, selezionati all’interno del Seminario Permanente Luigi Veronelli: “L’intento della nostra Associazione – spiega Andrea Bonini, direttore del Seminario – è quello di restituire ai lettori un ritratto fedele delle più autentiche produzioni del continente-Italia, che va dalla Valle Isarco a Pantelleria, per un settore nel quale operano un milione e trecentomila addetti e che rappresenta una branca fondamentale della nostra economia”.

La Guida – che ad oggi è quella che contiene il maggior numero di informazioni tecniche su produttori e vini – conta al suo interno oltre duemila aziende, ordinate dapprima per regione, da nord a sud, e successivamente per comune. Di ciascuna azienda, sono forniti i recapiti, i nomi dei proprietari e dei responsabili tecnici, il numero di ettari vitati e il regime di conduzione agricola (convenzionale, biologico, biodinamico), garantendo così ai propri lettori un ritratto completo delle qualità specifiche di tutti i migliori vini italiani.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website