|  |  | 

FOOD In primo Piano

Spesa dal contadino: italiani sempre più consapevoli

Stampa Articolo

Sei su 10, almeno una volta al mese, acquistano prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori. Lo rivela l’indagine condotta dalla Coldiretti

Frantoi, malghe, cantine, aziende, agriturismi o mercati degli agricoltori: luoghi che sembravano essere dimenticati, e che invece ritornano di gran moda, grazie alla ritrovata consapevolezza da parte degli italiani, sempre più attenti ad acquistare prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori. Secondo una analisi congiunta Coldiretti/Ixe’ quasi sei italiani su dieci (59%) hanno fatto la spesa dal contadino almeno una volta al mese nel 2017, al di fuori della grande distribuzione.

Lo studio, presentato a Milano nel corso del’inaugurazione della più grande fattoria mai realizzata in Italia, sottolinea come siano ormai oltre 130mila le aziende agricole italiane che fanno vendita diretta in maniera prevalente, mentre nei mercati degli agricoltori la spesa degli italiani ha superato i 3 miliardi di euro.

Per il 71% degli italiani coinvolti nell’indagine, la principale ragione di acquisto dal produttore è rappresentata dall’alta qualità dei prodotti (considerati a ragion veduta più freschi, saporiti e genuini), seguita dalle garanzie di sicurezza e dalla ricerca di prodotti locali che salgono sul podio, dove al terzo posto troviamo la convenienza economica.

Complessivamente la rete di Campagna Amica, ‘luogo’ ideale di incontro tra agricoltori e cittadini, è composta da 7200 fattorie, 1250 mercati, e 2200 agriturismi, cui si aggiungono 550 ristoranti, 210 orti urbani e 30 punti di street food, dove arrivano prodotti coltivati su circa 200mila ettari di terreno. Nei mercati e nelle fattorie di Campagna Amica si trovano prodotti locali del territorio, messi in vendita direttamente dall’agricoltore nel rispetto di precise regole comportamentali e di un codice etico ambientale.

Lorenzo Martorana

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website