|  |  | 

FOOD In primo Piano

San Martino, la ricetta dei tipici biscotti palermitani

Stampa Articolo
Un dolce speciale, semplice da preparare in casa e protagonista di un evento che rende il centro storico di Palermo ancor più affascinante

 

L’11 novembre, si festeggia San Martino, uno dei santi a cui sono fortemente legate alcune delle più buone tradizione enogastronomiche italiane. In particolare, a Palermo sono tipici i biscotti di San Martino a farla da padrone,  considerati tra i più gustosi di una città che, in Italia, è nota proprio per le sue prelibatezze dolciarie.

Ecco qui per voi, in esclusiva, la ricetta:

  • 350 g di farina 00
  • 70 g di zucchero
  • 90 g di strutto per dolci
  • 10/15 g di semi di anice
  • 125 cl d’acqua
  • Un cubetto di lievito
  • 500 g di ricotta per la crema
  • 200 g zucchero
  • Una bustina vaniglia
  • Per la bagna: acqua, qualche goccia di rum
  • Per decorare: zucchero a velo, cannella

 

In una ciotola, mettere tutti gli ingredienti necessari a realizzare la pasta. Impastare per bene, quindi sbattere la pasta e lasciarla riposare per 20 minuti. Trascorso il tempo, formare delle palline e adagiarle in una teglia dove riposeranno finché a raddoppiare di volume. Una volta pronte, infornare a 200° per circa 15 minuti: devono restare morbide e non troppo cotte. Mentre si lasciano raffreddare, preparare la crema: mettere la ricotta in una ciotola dopo averla scolata, aggiungere zucchero e vaniglia, quindi mescolare il tutto affinché lo zucchero si amalgami per bene. Riprendere i biscotti e “tagliare” il tappo; svuotarli con attenzione e adagiarli man a mano su un piatto. Quando tutti saranno svuotati, spennellarli all’interno con la bagna e riempirli con la crema di ricotta; riadagiare i tappi e spolverizzare con zucchero a velo e cannella.

Per chi, invece, si trova già in città o ha l’occasione di farvi un salto, ricordiamo che sabato 11 novembre, a partire dalle 17, nella caffetteria Ballarò Square in piazzetta Ballarò (uno dei nuclei del centro storico di Palermo e sede del celebre mercato) si svolgerà una golosa degustazione dei biscotti di San Martino, per festeggiare in compagnia l’autunno. Ballarò, inoltre, costituisce un perfetto punto di partenza per esplorare e scoprire alcuni dei luoghi più belli e ricchi di storia del capoluogo siciliano: non lontano, infatti, si trovano i simboli della città come il Teatro Massimo, Piazza Bologni, Piazza Pretoria, Palazzo dei Normanni e la splendida Cattedrale, Patrimonio dell’Umanità protetto dall’Unesco.

Appuntamento a Palermo, allora, per un dolce sabato.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website