|  | 

Vino News

Sagrantino di Antonelli miglior vino biologico al mondo

Stampa Articolo

Al concorso Internationaler Bioweinpreis trionfa il vino umbro. Altre due etichette italiane nella top ten

Il Montefalco Sagrantino 2012 Docg di Antonelli San Marco è il ”miglior vino biologico al mondo”. A decretarlo la giuria del premio Internationaler Bioweinpreis dedicato ai vini biologici. L’ottava edizione svoltasi a Frasdorf in Germania, ha visto in gara 1.094 etichette da 25 Paesi. A primeggiare il vino umbro prodotto da Filippo Antonelli, che si aggiudica il primo posto con 99/100 e la prestigiosa medaglia Top Gold quale ”miglior vino biologico al mondo”. Buoni risultati anche per un’altra etichetta di Antonelli San Marco, il Montefalco Rosso 2014 Doc, che ottiene 92/100 e la medaglia Gold. Dopo gli spagnoli, i sudafricani, gli austriaci e i portoghesi bisogna attendere l’ottavo e il nono vino per ritrovare in vetta alla classifica due altri italiani, un Valpolicella Superiore e un Amarone. “Pensiamo di aver fatto un’importante scelta di qualità con un progetto che ci ha visto impegnati per anni e che adesso ci viene riconosciuto da questo prestigioso premio – commenta il produttore Filippo Antonelli -. Il biologico è un metodo di coltivazione che ci interessa molto perché ci permette di avere non solo uve più sane, ma crediamo anche più buone; in quanto comporta una maggiore attenzione alle esigenze dei singoli vigneti per ottenere un maggior equilibrio vegetativo e produttivo”. Il 2012 nella storia dell’azienda agricola Antonelli San Marco rappresenta un anno importante poiché coincide proprio con la prima vendemmia biologica certificata da Valore Italia.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Tiros di Siddura fra i migliori cento vini al mondo

    Tiros di Siddura fra i migliori cento vini al mondo

    Altre tre cantine italiane hanno raggiunto i vertici della classifica al “World Rankings of Wines & Spirits report”, una sorta di ‘mondiale del vino’ Un vino sardo tra le migliori cento etichette del mondo. Si

  • Vino, Tenute Delogu alla conquista degli Usa

    Vino, Tenute Delogu alla conquista degli Usa

    L’obiettivo a medio termine è di triplicare la produzione per raggiungere quota 300mila bottiglie. La strategia? internazionalizzare l’offerta aumentando gli scambi con i marcati esteri Vermentino, Cannonau e Cagnulari, queste le “carte” vincenti messe sul

  • Vermentino, a Olbia va in scena il gran Galà

    Vermentino, a Olbia va in scena il gran Galà

    Il 28 ottobre è in programma la giornata che celebra uno dei vitigni più importanti del panorama enologico italiano. Previsti assaggi, degustazioni, masterclass e un concorso nazionale Il Vermentino indossa l’abito da sera, attraverso una

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website