|  | 

EVENTI

Pizza Village, le specialità dell’edizione 2017

Stampa Articolo

E’ iniziata lo scorso sabato 17 Giugno la VII edizione dell’apprezzata kermesse napoletana dedicata alla pizza.

In corso fino al 25 giugno, anche quest’anno l’evento è ospitato nella splendida cornice del celebre e suggestivo Lungomare Caracciolo di Napoli.

Napoli Pizza Village, festa popolare tra le più grandi d’Europa, è un progetto complesso e ambizioso che cresce anno dopo anno ed aspira a rappresentare un efficace momento di promozione globale del territorio attraverso uno dei simboli per eccellenza dell’italianità in tutto il mondo: la Pizza.

Un imponente allestimento, un villaggio mozzafiato di 30.000 mq animato dalla presenza di 50 tra le più rinomate pizzerie e da centinaia di pizzaioli top player provenienti da tutto il mondo e pronti a sfornare oltre 100.000 pizze in 9 giorni.

Una kermesse ricca di contenuti, un cartellone di alta qualità con grandi eventi live e concerti ad accesso completamente gratuito, ma anche mostre, conferenze e seminari, animazione, intrattenimento e laboratori didattici per adulti e per i più piccoli.

Sono 47 le pizzerie che hanno preso parte alla manifestazione e tutte hanno modo di distinguersi dalle altre per creatività, ingredienti ed esperienza.

Imperdibile sicuramente il “Cappello di Totò” la nuova originale creazione di Salvatore Vesi, realizzata apposta per la manifestazione ed  in onore del cinquantenario dalla morte del principe della risata.

Nella sua realizzazione finale ‘o Cappiello ‘e Totò si presenta come un copricapo da monsignore, ruolo più volte ricoperto, in vari film di successo, anche se l’interpretazione più famosa nei panni del prelato è quella di Totò Diabolicus. Davvero succulenta la proposta di Salvatore Vesi, la cupoletta che si viene a formare diventa di fatto un ripieno, di quello che in termini eccelesiastici si chiama “saturno” perché ricorda il pianeta omonimo. Quella cupoletta, dunque, è anche il cuore della pizza ed è farcita con pomodorini gialli del piennolo Dop, provola di Agerola Dop, Prvolone del Monaco Dop. L’anello di Saturno, ovvero la base della pizza è guarnita invece con pomodorino rosso dop, mozzarella di bufala e pesto. La novità di Salvatore Vesi del 2017 è una vera delizia e si preannuncia davvero come una delle star della manifestazione che offre ogni una selezione di cinquanta tra le maggiori pizzerie di Napoli.

Per maggiori informazioni sulla manifestazione visitare il sito ufficiale  www.pizzavillage.it

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website