|  | 

Cibo News

Nasce la fiera del “Tartufo d’Abruzzo”

Stampa Articolo

Approvate modifiche a legge regionale: nuove opportunità di finanziamento per raccoglitori e associazioni dei tartufai

Favorire la promozione e la valorizzazione del prodotto locale sui mercati nazionali ed europei. Nasce con questo intento la fiera promozionale del “Tartufo d’Abruzzo”. Obiettivi sin da subito ambiziosi per questa nuova kermesse che, in breve termine, mira a conseguire gli stessi risultati di altre prestigiose fiere nazionali del settore, come quelle di Alba , Norcia, San Miniato in Toscana e Acqualagna nelle Marche. Nel corso dell’ultimo Consiglio regionale sono state approvate anche importanti modifiche alla legge che disciplina il settore, “frutto di un’attenta analisi delle attuali esigenze del comparto – ha spiegato il presidente della Commissione regionale Agricoltura, Sviluppo economico e attività produttive, Lorenzo Berardinetti – per dare concretezza alle attività connesse alla tutela, valorizzazione e promozione del tartufo, anche in ordine alla crescente necessità di maggiore vigilanza e controllo, e alla non più rinviabile esigenza di dare al tartufo abruzzese il giusto riconoscimento al di fuori dei confini regionali”. Tra le novità introdotte in materia di raccolta, commercializzazione, tutela e valorizzazione dei tartufi in Abruzzo, c’è la predisposizione di un programma annuale di finanziamento per promuovere e sostenere tutte quelle iniziative orientate, da un lato alla tutela, potenziamento e monitoraggio della tartuficoltura, dalll’altro alla ricerca scientifica, sperimentazione, formazione e qualificazione tecnico-professionale dei raccoglitori. Gli attori protagonisti di questi interventi di finanziamento saranno le associazioni dei tartufai che beneficeranno di specifiche sovvenzioni riservate, per iniziative da loro stesse promosse.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website