|  |  | 

Cibo News In primo Piano

La Pizza secondo Exquisitaly

Stampa Articolo

Il locale polifunzionale nel cuore di Roma è pronto a lanciare un nuovo progetto dedicato alla pizza, con un rinnovato menu ispirato alle principali città italiane

Un giro tra l’Italia delle regioni e dei comuni, da compiere attraverso uno dei prodotti simbolo del made in Italy nel mondo: la pizza. Da Bolzano a Venezia, passando ovviamente per Napoli, sarà possibile percorrere un lungo tour lasciandosi incuriosire e tentare da un’offerta di specialità enogastronomiche di piccole realtà produttive, selezionate accuratamente da Exquisitaly con la consulenza di Manuela Mancino.

Il locale polifunzionale di piazza San Bernardo a Roma, è pronto ad ampliare la sua offerta gastronomica con una nuova linea di produzione dedicata a una pizza originale – croccante alla base e morbida ai bordi – personale interpretazione della più “verace” tradizione romana: un menu le cui pizze portano il nome di città italiane, con ingredienti e prodotti tipici del relativo territorio. La nuova proposta partirà con dieci pizze tonde che attingono alla cucina e alle ricette di altrettante regioni italiane; previste variazioni per restare al passo con la stagionalità dei prodotti tipici impiegati nelle preparazioni. Gli ingredienti provengono infatti da piccoli artigiani individuati lungo lo Stivale, con l’obiettivo di valorizzarne la cultura e i valori sottostanti. Ogni pizza, dunque, è la quintessenza della regione di appartenenza; nella Torino, ad esempio, non potevano mancare la toma delle Valli di Lanzo, la robiola di Roccaverano, il Castelmagno di alpeggio, così come la melanzana rossa di Rotonda non poteva non essere presente nella Potenza, oppure il baccalà mantecato e l’uvetta passita nella Venezia. Da fine ottobre, dunque, la già variegata offerta di Exquisitaly si arricchirà della tanto attesa ‘tonda’ al piatto. A dicembre, invece, l’entusiasmo e la professionalità di Rodolfo Mazzei porteranno alla realizzazione di un innovativo format di pizza in teglia, ancora tutto da scoprire. “Avevo in mente una pizza originale che ricalcasse appunto la tradizione romana, ma in una sorta di fusione con l’impostazione partenopea, per antonomasia emblema del cornicione morbido e scioglievole”, spiega Mazzei. Al forno opera attivamente la squadra di pizzaioli formati direttamente da Exquisitaly, sotto l’attenta supervisione di Marco Lungo, professionista tra i più noti del settore, che ha studiato impasti e condimenti.

Exquisitaly da quasi tre anni porta avanti un importante lavoro di ricerca e selezione di materie prime e prodotti di elevata qualità, tutti esclusivamente italiani e acquistati direttamente da piccoli artigiani. Il locale punta a far conoscere il patrimonio enogastronomico nazionale, letto attraverso la geografia disegnata da territori, ricette tramandate di generazione in generazione, tradizioni e prodotti.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website