|  |  |  | 

EVENTI In primo Piano Ristoranti

Kisen Moscova, feeling the japanese excellence

Stampa Articolo

Apre a Milano il terzo dei ristoranti giapponesi di qualità nati dallo spirito imprenditoriale di un gruppo di giovani ristoratori lombardi

Il prossimo 18 gennaio sarà l’occasione perfetta per il capoluogo meneghino di gustare tutte le prelibatezze dello speciale menu Feeling Excellence di Kisen. A pochi mesi dall’apertura di Busto Arsizio, la famiglia Kisen infatti si allarga ancora, e questa volta in pieno centro a Milano, in via della Moscova 10. Il ristorante, già attivo da un mese, conta ben 300 mq distribuiti su due eleganti livelli che ricordano la natura giapponese con pietra, legno e canne di bambu.

Il primo Kisen è stato tra i primi ristoranti giapponesi di qualità a Milano, aperto 13 anni fa in zona Colonne di San Lorenzo. L’ambiente raffinato ed elegante della nuova sede è studiato ad hoc da un architetto giapponese, e la selezione degli ingredienti di qualità del menu “Feeling Excellence” è rigorosissima, creata da uno chef giapponese di Osaka che ogni sei mesi torna per formare i cuochi dei tre Kisen. Ogni piatto è creato al momento, partendo da una materia prima freschissima e curato con attenzione attraverso i dettami dell’estetica giapponese, ricca di intagli e tagli precisi quanto armoniosi.

“Feeling Excellence” è un menu giapponese creativo, realizzato con il miglior pesce che si trova sulla piazza di Milano, comprato giornalmente al mercato ittico più importante in Italia. Si può scegliere tra i dim sum con pasta alla barbabietola, al the verde, al nero di seppia, allo zafferano e ala gambero, o tra le dieci tartare (iconico il White, di capasante, seppie, chips di barbabietole su letto di riso al nero di seppia o ancora il Kisen, identificativo del locale, con gamberi crudi, capasante, branzino, polvere di miso e riso venere). E poi i dodici gunkan, le cruditee, i carpacci, quattordici tipi di California maki, dodici tipologie di temaki (in particolare, quelli al foie gras, al sakè e al riso allo zafferano in onore di Milano) e gli special rolls, i dragon balls, senza dimenticare sushi, sashimi e chirashi, nigiri, ramen, udon e un’ampia selezione di teriyaki cucinati sull’apposita piastra, infine tempura, riso, insalate e zuppe.

Salvatore Spatafora

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website