|  | 

Cibo News

Follow Artù, a Milano 50 stelle Michelin a confronto

Stampa Articolo
Tra tavole rotonde e convegni, i principali attori della ristorazione italiana fanno il punto sullo stato dell’arte culinaria contemporanea
 
Sarà una vera e propria riunione degli Stati Generali della Ristorazione, quella di Follow Artù, la due giorni organizzata nel capoluogo meneghino dall’omonimo periodico della casa editrice Edifis. Supera  50, infatti, il totale delle stelle Michelin assegnate ai numerosi chef che parteciperanno alla manifestazione: da Carlo Cracco a Gualtiero Marchesi, passando per Claudio Sadler, Andrea Berton e Davide Scabin, ognuno dei quali sarà protagonista di convegni e tavole rotonde in programma il 3 e il 4 ottobre a Palazzo delle Stelline a Milano.
Un grande momento di confronto sulla ristorazione contemporanea, dove Alberto Schieppati, direttore di Artù, farà da padrone di casa aprendo gli interventi di chef, sommelier, docenti, restaurant manager, imprenditori e giornalisti.
A inaugurare le danze, sarà Lino Stoppani, presidente Fipe, con un convegno dedicato a “La ragionevolezza nella ristorazione”, mentre la grande tavola rotonda di mercoledì avrà per tema “La materia prima sopra tutto”. Ma non saranno solo questi gli argomenti che verranno trattati: si spazierà infatti dal mercato del vino alla gestione della sala, alla ricerca di un punto di sintesi sull’evoluzione che ristoratori e attività, oggi, hanno raggiunto.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • ‘Restaurant tour’, boom in Italia

    ‘Restaurant tour’, boom in Italia

    Lo rivela lo chef Andrea Berton, patron dell’omonimo ristorante una stella Michelin, in zona Porta Garibaldi a Milano Oggi, nelle nostre città d’arte, esiste un turismo enogastronomico impensabile fino a dieci anni fa. A Milano,

  • Bazzara Academy svela i segreti del caffè

    Bazzara Academy svela i segreti del caffè

    L’accademia triestina ha ufficializzato le date dei corsi in programma a ottobre e novembre Dai percorsi formativi ideati da Mauro e Marco Bazzara per gli appassionati che vogliono avvicinarsi al mondo del caffè, ai moduli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website