|  | 

TURISMO

Fiè allo Sciliar: bagni di fieno nelle Dolomiti

Stampa Articolo

Nel cuore dell’Alpe di Susi, il Romantik Hotel Turm abbina arte e benessere in un’atmosfera da fiaba

Fuori la neve delle Dolomiti, dentro i quadri di Guttuso, De Chirico e Paul Klee, per una vacanza che, al tempo stesso, è un’opera d’arte. Tra le cime del Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO, alle pendici del monte Sciliar, il Romantik Hotel Turm di Fiè rappresenta la perla dell’ospitalità nel cuore dell’universo escursionistico dell’area vacanze Alpe di Siusi. Il resort, infatti, da tre generazioni viene gestito dalla stessa famiglia, i Pramstrahler: professionisti d’hôtellerie, ma anche collezionisti del bello.

L’atmosfera da fiaba è subito percepibile, volgendo lo sguardo verso le torri che ospitano suite accoglienti ed intime: dalla celebre Torre del XIII secolo, passando per la Torre giardino e quella del Gufo. Poi c’è il ristorante da collezione, premiato con 14 punti Gault Millau e con 3 cucchiai dalla guida Aral per il talento culinario del patron Stefan e dello chef Mathieu Domagala. Ed è bellissimo vivere anche il Centro benessere, specializzato nel trattamento simbolo dell’Alto Adige/Südtirol, il bagno di fieno, che in questo territorio vanta più di 100 anni di storia ed è stato perfezionato nei secoli. In Alto Adige, infatti,  la materia prima necessaria si trova quasi davanti alla porta di casa: l’erba dell’alpeggio, contenente moltissime qualità di erbe officinali, viene falciata o la mattina o la sera per non perdere gli oli essenziali in esse contenuti. Arnica, Timo, Alchimille oppure Potentilla, diverse piante officinali si mescolano così tra l’erba che viene seccata e preparata per essere utilizzata nei bagni di fieno. A contatto con l’acqua i Schizomiceti, organismi unicellulari vegetali, danno inizio ad un processo di riscaldamento: il caldo umido sprigionato dal fieno permette all’organismo di assorbire i principi attivi contenuti nelle erbe. Questo trattamento affonda le radici nelle usanze dei contadini che erano soliti riposarsi dalle fatiche della giornata assopendosi tra il fieno, per rilassare e stimolare i muscoli e rigenerare le forze. I bagni di fieno agiscono positivamente su tutto l’organismo, diminuendo la ritenzione idrica e migliorando la circolazione sanguigna. Adatto anche alle persone allergiche, il massaggio al fieno ha particolari effetti curativi sulle infiammazioni articolari e sui reumatismi non in fase acuta.

Il Romantik Hotel Turm di Fiè dispone anche di una piscina esterna con acqua calda da cui ammirare il brivido delle cime innevate. L’emozione degli sport invernali, infine, è garantita dai 60 chilometri di piste per la discesa, che arrivano fino al Sella Ronda, o dagli 80 chilometri per lo sci di fondo, appena intorno all’hotel. Per le feste natalizie, quando farsi un regalo è d’obbligo, il Turm, grazie alla sua posizione strategica, offre numerose possibilità: dalla visita ai mercatini di Natale, a un bagno natalizio alle arance e yogurt nella vasca dell’imperatore, passando per un’indimenticabile gita in slitta trainata da cavalli sul manto bianco dell’Alpe di Siusi fino alla malga Rauch, dove bere un caldo vin brulé è quasi obbligatorio.

Lorenzo Martorana

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • La zucca, elisir di bontà e bellezza

    La zucca, elisir di bontà e bellezza

    Tra le colline emiliane, c’è un’oasi dove il frutto di Cenerentola assume valore centrale nel benessere corporeo, tra terme, relax, piscine e idromassaggi   Tra i prodotti dell’orto più buoni, perfetta a tavola in varie

  • Viaggio in Centro-America, un’avventura di gusto

    Viaggio in Centro-America, un’avventura di gusto

    Lo spartiacque tra America del Sud e del Nord rappresenta un territorio unico, dove sapori di tradizioni lontane si mescolano generando una cucina irripetibile La gastronomia centroamericana rappresenta perfettamente il sincretismo etnico e culturale dei

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website