|  |  | 

In primo Piano itinerari enogastronomici

Courmayeur: aragoste, king crab, e après-ski a base di champagne

Stampa Articolo
Al via il 6 dicembre la nuova stagione del Super G, il mountain lodge di Courmayeur, meta prediletta per gourmand e bon vivant

Après ski da leggenda, divertimento, musica da far tremare la neve sotto agli scarponi e collaborazioni di alto livello: la stagione del Super G, mountain lodge di Plan Chécrouit, sulle piste di Courmayeur, si preannuncia “tutta da godere”. Si parte alla grande mercoledì 6 dicembre, con in pista fin da subito la prima novità della stagione, ovvero il Fish Bar nella terrazza Ferrari creato in partnership con Langosteria, il ristorante di Milano che in pochi anni è diventato sinonimo di pesce di altissima qualità. In menù aragoste, ostriche, king crab e un “crudo” da urlo, tutto pronto per essere gustato non appena tolti gli sci, su una delle terrazze più glamour di tutte le Alpi. Naturalmente al Super G non mancheranno nemmeno le conferme: a partire dal ristorante, le cui proposte saranno curate per il secondo anno consecutivo dallo chef Andrea Ribaldone, una stella Michelin all’Osteria Arborina di La Morra, Langhe. E poi come sempre tanti eventi, a partire dal Capodanno in quota e rigorosamente open air.

Ideato dal creativo Andrea Baccuini, consulente strategico per diverse aziende italiane, e da Giacomo Sonzini, ad della filiale italiana di una private equity di Londra, affacciato sulle piste di Courmayeur, il Super G è il primo mountain lodge italiano lontano anni luce dal classico rifugio per sciatori, poiché ispirato alle analoghe strutture en plein air dei grandi comprensori canadesi. Il claim della struttura “eat. sleep. ride. après ski. repeat.” sintetizza una proposta a 360°, tutta italian style: “eat”, ad esempio, sta ad indicare il menu à la carte composto dai classici della cucina italiana reinterpretati dallo chef stellato Andrea Ribaldone. Il ristorante è aperto anche alla sera, per gli ospiti dell’hotel e per chi ha voglia di salire in quota (la funivia è aperta tutti i giorni fino alle 23.40). Di giorno rappresenta la location ideale per mangiare, bere e rilassarsi nelle tre meravigliose terrazze esterne: dalla Terrazza Ferrari, con le sue preziose bollicine italiane e le proposte del nuovo Fish Bar firmato Langosteria, alla Terrazza Mini, perfetta per bere qualcosa di caldo o mangiare un boccone veloce, oppure dedicarsi al sole e al relax sul solarium stage. Infine la Terrazza Veuve Clicquot, regno dell’après ski: beat & Champagne in quota, con un Beer Corner targato Heineken, per chiudere in bellezza la giornata sulle piste. In tutto questo mondo di proposte, “eat” naturalmente significa anche “materie prime” sempre di altissima qualità, che vengono selezionate grazie a fornitori di fiducia: dal salmone affumicato “Coda Nera”, alle gustosissime acciughe del Mar Cantabrico “Reserva” (entrambi a marchio La Nef).

Dormire al Super G vuol dire rilassarsi dopo un’intensa giornata sulla neve ed essere i primi, la mattina successiva, a inaugurare, nel silenzio, i tracciati appena battuti. Dedicate ai “giganti” della storia (come Nikola Tesla, David Bowie e Coco Chanel), sono disponibili 8 camere, di cui 2 suite, dal design elegante e funzionale, vere e proprie alcove da sogno, con la possibilità di usufruire di trattamenti wellness, all’interno di un’area benessere progettata non solo per una rilassante esperienza di coppia con sauna, chaise longue, doccia di reazione e tisaneria, ma anche destinata alla preparazione fisica o al recupero per praticare al meglio tutti gli sport della neve.

 

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website