|  |  |  | 

In primo Piano Senza categoria Vino News

Collezione Pruviniano: tre nuovi vini parlano di una piccola valle

Stampa Articolo

In occasione del suo 85° anno di fondazione, la Cantina Valpolicella Negrar lancia sul mercato una nuova, piccola ma elegantissima linea di vini: la Collezione Pruviniano

Un omaggio ad una delle valli più tipiche del comprensorio della Valpolicella: la valle di Marano. Così la Cantina Valpolicella Negrar (VR) (http://www.cantinanegrar.it) ha inteso presentare l’ultima uscita della sua produzione, la Collezione Pruviniano (dall’antico nome di questa valle) che s’inserisce nella linea premium Domini Veneti. Tre soli vini – un Ripasso, un Valpolicella Superiore e un Amarone – con un bellissimo packaging classicheggiante a firma della graphic designer Manuela Fischetto (prematuramente scomparsa lo scorso anno). La Collezione è stata voluta per festeggiare l’85° compleanno di questa cooperativa, fondata nel 1933 da appena 6 viticoltori della zona. Oggi conta 230 famiglie di soci che coltivano circa 700 ettari di vigneto e i suoi vini sono esportati in tutto il mondo. Il progetto Pruviniano nasce a Prognol, piccola frazione di Marano di Valpolicella, dovenel 2015 la cantina ha insediato un nuovo stabilimento di produzione. “E’ una vallata dal carattereche definireifemminileper la suevariegate condizioni geologiche, morfologiche e microclimatiche,  per la sua ricchezza d’acqua e per il maggior numero di testimonianze veronesi presenti dedicate alla dea Minerva- ha spiegato il presidente della cooperativa, Renzo Bighignoli – Un territorio è un’esperienza sensoriale complessa e si può raccontare in tanti modi: noi lo facciamo con i nostri vini Domini Veneti”.

Da oltre 30 anni la Cantina Valpolicella Negrar ha intrapreso una ricerca volta a valorizzare il suo patrimonio viticolo, e la nuova Collezione s’inserisce in questo filone: “Da quando, nel 2015, abbiamo iniziato a vinificare sul posto, abbiamo potuto approfondire la conoscenza specifica del potenziale viticolo di questo territorio tanto sconosciuto quanto straordinario”ha raccontato l’enologo e direttore generale della cooperativa Daniele Accordini “Questa è una grande opportunità per poterci misurare, anche a mero titolo di confronto, su altri parametri climatici e geologici, storici e sociali rispetto alla vallata di Negrar, dove fino a oggi abbiamo sviluppato le nostre maggiori esperienze, sia dal punto di vista tecnico che di tradizione viticola”. La vallata di Marano è nota agli ai migliori conoscitori di vini della Valpolicella per le caratteristiche particolari che trasmette ai suoi vini: non rossi potenti e fruttati, ma vini di grande eleganza ed equilibrio, misurati negli zuccheri e con gusti e profumi più balsamici che fruttati. “Ricercare la vera espressione del territorio – ha concluso Accordini – per noi significa produrre un vino da un unico grande vigneto fatto di tanti piccoli produttori, studiato, analizzato e coltivato con cura. E’ il principio ispiratore della nostra linea Domini Veneti, una filosofia alla quale risponde perfettamente anche la nuova Collezione Pruviniano”.

Elisabetta Tosi

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website