|  |  |  | 

EVENTI Prodotti Prodotti

Buon compleanno Radicchio Rosso!

Stampa Articolo

Il radicchio rosso, anche definito “fiore d’inverno”, compie 20 anni!

Era il 1996 quando, primo tra i prodotti ortofrutticoli in Europa, venne riconosciuta l’Indicazione Geografica Protetta. E per festeggiarne l’anniversario lo scorso weekend, da giovedì 8 a domenica 11 dicembre, si è tenuta in Piazza Borsa, a Treviso, la 109° edizione della Antica Mostra del Radicchio Rosso.

Una fiera di assaggi, degustazioni e possibilità di acquisto dei prodotti IGP. Immancabile la presenza di Chef professionali del territorio che hanno deliziato i presenti con dei cooking show sensazionali. Inoltre, con l’occasione, delle visite guidate organizzate ad hoc hanno permesso di andare alla scoperta di Treviso “città d’acque” con tappa finale proprio alla Mostra del Radicchio.

Tra le tante realtà del territorio, ha partecipato alla Mostra anche OrtoRomi, cooperativa agricola top player del settore ortofrutticolo. OrtoRomi è l’unica cooperativa in Italia a proporre i prodotti IGP di IV gamma, ovvero già lavati e pronti per essere gustati. Il Radicchio Rosso di Treviso e il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. OrtoRomi hanno un valore altissimo, perché coltivati solo in determinate zone e in determinati periodi, dettati dal Consorzio al quale OrtoRomi aderisce. La loro bontà è garantita da segreti semplici e naturali: selezione dei semi, semina in aree geografiche precise e tecniche di raccolta laboriose e delicate.

“Il Radicchio Rosso Tardivo di Treviso e il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. sono i protagonisti della cucina invernale e nascono da un processo unico, in cui ogni passaggio – semina, raccolta, forzatura-imbianchimento e toelettatura – è fondamentale per garantire la qualità del prodotto finale.

Il Radicchio Rosso Tardivo di Treviso I.G.P. nasce da una lunga lavorazione: quando il Consorzio dà il via alla commercializzazione, dopo la seconda brinata invernale, il prodotto viene raccolto dal campo, legato e messo a “riposare” in vasche di acqua. Il processo di trasformazione del Radicchio – nel gergo tecnico “fase di forzatura-imbianchimento” – si conclude quindi in acqua, non nel campo: proprio così il Radicchio assume il tipico colore vinoso che lo contraddistingue dagli altri ortaggi.”

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Reggio Emilia: Street Food per Norcia. Grande esempio di solidarietà

    Reggio Emilia: Street Food per Norcia. Grande esempio di solidarietà

    A volte nel mondo accadono cose meravigliose. E’ quanto si può dire dell’iniziativa presa da Gianni D’Amato e da sua moglie Fulvia, proprietari del ristorante Rigoletto, a Reggio Emilia, che rimase distrutto dal terremoto del 2012. Gianni e Fulvia furono aiutati da moltissime associazioni che si prodigarono per loro e che li hanno aiutati a

  • Cosa ci aspetta a GNAM! Fest

    Cosa ci aspetta a GNAM! Fest

    Da giovedì 11 a domenica 14 maggio torna nella Capitale GNAM! Festival Europeo del Cibo di Strada, in Via Oceania, al laghetto dell’Eur… e l’ingresso è GRATUITO! Abbiamo presentato l’evento qualche giorno fa (leggi articolo) ed oggi vediamo insieme quali sono le deliziose specialità che ci aspettano. Non troveremo solo cibo da strada ma anche

  • Milano Food City invade la città e attira i golosi

    Milano Food City invade la città e attira i golosi

    Milano Food City invade la città! La città meneghina vestirà i panni di Capitale del gusto dal 4 all’11 maggio, con otto giorni di eventi dedicati al cibo: degustazioni, incontri, workshop, mostre, street food, showcooking, lezioni di cucina, percorsi educativi e di sensibilizzazione e chi più ne ha più ne metta. Saranno più di 300

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website