|  | 

TURISMO

Beirut, un viaggio nel vicino Oriente

Stampa Articolo

Lo Speciale Viaggi Gourmet Estate 2017 vi porta alla scoperta della capitale libanese. Ecco tutto quello che c’è da sapere per un soggiorno indimenticabile nel mese di ottobre

La ritrovata stabilità politica ai confini con la Siria, ha riacceso l’attenzione dei globetrotter verso la “Parigi d’Oriente”. Beirut è oggi in grado di regalare autentiche emozioni di gusto. Uno spaccato di tutte le varie epoche storiche che hanno caratterizzato la città lo si può trovare al Museo Nazionale di Beirut, che si affaccia su Rue de Damas, la strada che porta dritta a Damasco e che durante la guerra civile (1975-1990) divideva la Beirut Est, cristiana, da quella ad Ovest, musulmana. Tra i monumenti imperdibili che meritano una visita, ci sono anche il Palazzo del Parlamento, il Palazzo del Municipio e il Gran Serraglio. Vale la pena anche fare un salto a Byblos (patrimonio UNESCO), la città “occidentale” più antica al mondo abitata ininterrottamente per 5000 anni, adagiata sulle sponde del mediterraneo a circa 40 km da Beirut e famosa per le sue rovine.

La cucina libanese a base di verdure e ortaggi ha conquistato i palati di tutto il mondo e ha influenzato anche quelle dei paesi vicini con piatti tipici come l’hummus. Un’offerta rispettosa della tradizione è quella di Tawlet, il locale fondato dallo chef, scrittore e autentica celebrità Kamal Mouzawak, che dopo aver dato vita al Souk El Tayeb, il mercato degli agricoltori dedicato ai prodotti tipici, ogni sera fa alternare ai fornelli mamme e nonne libanesi per far conoscere ai propri ospiti le specialità regionali. Il segno dell’importanza di Beirut anche a livello enogastronomico è dovuto alla ritrovata vitalità dei produttori di vino libanesi che, con sempre più determinazione stanno attirando le attenzioni degli addetti ai lavori. Tra gli eventi da non perdere c’è Vinifest, il wine festival più importante del Medio Oriente che da dieci anni si svolge a Beirut all’inizio di ottobre, proprio in questi giorni.

La lettura continua in edicola – o in formato pdf nell’apposita sezione del sito http://www.viedelgusto.it/scarica-la-rivista-in-pdf/ – all’interno dello speciale I Viaggi Gourmet Estate 2017.

Maurizio Turrisi

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • La zucca, elisir di bontà e bellezza

    La zucca, elisir di bontà e bellezza

    Tra le colline emiliane, c’è un’oasi dove il frutto di Cenerentola assume valore centrale nel benessere corporeo, tra terme, relax, piscine e idromassaggi   Tra i prodotti dell’orto più buoni, perfetta a tavola in varie

  • Viaggio in Centro-America, un’avventura di gusto

    Viaggio in Centro-America, un’avventura di gusto

    Lo spartiacque tra America del Sud e del Nord rappresenta un territorio unico, dove sapori di tradizioni lontane si mescolano generando una cucina irripetibile La gastronomia centroamericana rappresenta perfettamente il sincretismo etnico e culturale dei

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website