|  | 

Ristoranti

Alessandro Borghese inaugura il suo primo ristorante a Milano

Stampa Articolo

Lo Chef, celebre per gli eventi e i ruoli da giudice nei talent televisivi,  lancia “AB – Il lusso della semplicità” nel cuore della City LIfe milanese

Barbara Bouchet, come ogni madre, non era riuscita a trattenere l’emozione, svelando in anteprima la notizia nel corso di un’intervista estiva. Adesso, non solo è tutto ufficiale, ma anche pronto: Alessandro Borghese apre a Milano il suo primo ristorante, che si chiamerà “AB – Il lusso della semplicità”.  Tra pochi giorni, infatti, il locale comincerà a ospitare i propri clienti in viale Belisario, nel cuore della City Life milanese, in uno storico edificio di Gio Ponti. Chef ormai di fama internazionale, capace di coniugare cucina e intrattenimento in tv alle consulenze come Creative Chef per aziende italiane e internazionali, Alessandro Borghese ha deciso di fare il grande passo: “Il Ristorante era nell’aria da tempo, lo dovevo ai tantissimi sostenitori e agli ospiti che, in questi anni, hanno gustato la mia cucina durante i nostri ricevimenti privati e pubblici”.

L’idea alla base di questo ristorante è la trasparenza. La lavorazione gli ingredienti, oltre la lunga vetrata fumè, riesce a trasmettere tutta la sincerità dello stile genuino che ha sempre caratterizzato lo Chef; gli  ospiti avranno così la possibilità di assaporarne le creazioni con gli occhi ancora prima di goderne al palato. Negli stessi spazi, anche gli uffici della AB Normal – Entertainment Company, la società di Borghese che si occupa di Ristorazione e Entertainment. Uno spazio funzionale per unire in un unico centro operativo il reparto di banqueting e catering, il laboratorio “Pasta Fresca – il lusso della semplicità” e gli uffici di Food Consulting e Progettazione. Un luogo, quindi, nel quale studio, passione, talento e professionalità si trasformano da idee a piacere, a partire dall’estetica: il portone d’ingresso, caratterizzato dal ferro illuminato e dalla luce di Buzzi&Buzzi, accompagna il sottile filo dorato che segna il percorso dell’intera location lungo pavimenti e rivestimenti di Neolith, mentre gli arredi rendono l’ambiente comodo e confortevole, senza dimenticare l’elegante e moderno Salotto del Cocktail Bar.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website